Filosoφicamente

Diffidate di un filosofo che sa di sapere (Bobbio)

Progetto

Filosoφicamente è un progetto culturale nato nel 2009 dalla collaborazione di tre (ormai ex) studenti del corso di laurea in Filosofia all’Università degli Studi di Catania. Il sito è stato concepito fin dal suo inizio con l’intenzione di creare uno spazio accessibile a chiunque dove pubblicare le nostre riflessioni, cercando di sviluppare, nel limite del possibile, un discorso accademicamente valido e al tempo stesso informale.

Certo, la gestione autonoma di un sito con tematiche filosofiche può comportare una qualità discutibile esponendosi al rischio di una certa autoreferenzialità. Tuttavia, grazie a questo stimolo, abbiamo la possibilità di inanellare pensieri, elaborare concetti ed esercitare quell’esercizio dell’intelletto che è il filosofare (qualunque cosa poi esso significhi e comporti).

Ora vorremmo provare ad estendere questo invito a un pubblico più vasto.

Siamo fermamente convinti che fare filosofia rappresenti un esercizio che può e deve essere incentivato attraverso la scrittura e lo stimolo critico del dibattito. Ci piacerebbe che chiunque avesse un’idea, un argomento, una tematica di discussione, o semplicemente qualcosa di abbozzato, possa trovare in Filosoφicamente uno spazio virtuale per un confronto libero, slegato da ogni sorta di pregiudizio o remora accademica.

Filosoφicamente vorrebbe dunque essere l’elogio del dialogo e della discussione; un crocevia di esperienze dove diversi punti di vista possano incontrarsi e reciprocamente contaminarsi, svilupparsi in nuovi percorsi e conflagrare in prospettive inaspettate.

Per questo motivo non esiste a priori una tematica di riferimento, né tanto meno uno scadenzario definito: anything goes. Non avendo i requisiti per costituire un comitato scientifico la scelta è per certi versi obbligata, ma siamo anche fermamente convinti che l’asistematicità possa rivelarsi una risorsa quando sapientemente coltivata.

Fare dell’asistematicità una risorsa significa però rinunciare a controllare il flusso di idee sviluppato all’interno del sito, significa dare totale libertà e autonomia a chi scrive. Questa sorta di “amministrazione minima” richiede pertanto la fiducia nella capacità di autogestione degli utenti. Confidiamo che chi scrive si sforzi di articolare un discorso sulla base di argomenti, le cui conclusioni siano tracciabili date le premesse iniziali, che i temi affrontati abbiano una rilevanza filosofica e che ci si attenga quanto più possibile ad un’impostazione seria e rigorosa.

L’ultima parola spetta ora a chi vorrà contribuire a questo progetto. Quella che proponiamo è in fondo un’attività senza scopo apparente; non è referenziata, non premia il merito, è priva di scopi di lucro e “non fa curriculum”. Tuttavia crediamo che molte persone, come noi, coltivino un’idea inespressa, magari una tesi ignorata, qualcosa come un’intuizione mai completamente sviluppata; un’attitudine frustrata e accantonata per il bel voto all’esame o per la ricerca di un posto di lavoro (sic!).

Se è vero che non possiamo prenderci troppo sul serio crediamo che ciò non impedisca di continuare a sviluppare le nostre idee, per quanto sbagliate o irrisorie esse siano.

Questo è dunque il progetto (provvisorio) di Filosoφicamente. Non dubitiamo sul fatto che col tempo esso verrà modificato, la stessa struttura del sito potrebbe rivelarsi non adeguata e in tal caso provvederemo ad apportare le modifiche necessarie. Non sappiamo come andrà finire, ma confidiamo in  tutti coloro che vorranno apportare un loro contributo alla nostra idea. La parola adesso a chi vuol partecipare.

Siate i benvenuti!

Leave a Reply

diciotto − quattro =

Theme by Filosoφicamente